champagne-1920x1080
consigli

5 Bollicine (non banali) da stappare per le feste

Non avete ancora deciso cosa stappare per le feste? Avete voglia di qualcosa che vi faccia iniziare con il piede giusto il nuovo anno? Perfetto! Ecco 5 etichette spumeggianti da non lasciarsi scappare per le feste natalizie.

Laherte Frères – Blanc de Blancs Brut Nature

laherte_blanc_de_blancsQuello di Laherte Freres è uno Champagne blanc de blancs da bere in ogni occasione, con tanti amici oppure con pochi intimi. Questo perché ha una bevibilità spaventosa, ogni sorso ti invita ad un altro. Grazie alla sua acidità molto marcata e tagliente accompagnata da sentori di lime e gesso lo rendono irresistibile. Da stappare in maniera seriale per le feste, nessuno rimarrà deluso!

Medici Ermete – Unique

Medici Ermete è senza dubbio uno dei migliori produttori di unique-300x600Lambrusco e con lo Unique ci dimostra anche di saper fare un ottimo spumante metodo classico. Solo 5.000 bottiglie per l’unico rosè dell’azienda, ottenuto da sole uve Lambrusco Marani. Il colore risalta subito agli occhi: rosa ramato, esattamente come il colore dell’etichetta, al naso stupisce per la complessità degli aromi che spaziano dalla crosta di pane fino ai piccoli frutti rossi. La spiccata acidità lo rendono un accompagnamento sontuoso con tortellini e cappelletti.

Moser – 51,151

offertafilefile-11823Il 51,151 di Moser è uno Chardonnay in purezza, una bollicina tipicamente trentina! Le vigne, poste ad altitudini comprese tra i 250 e 650 metri, crescono su un terreno prevalentemente calcareo che dona verticalità e sapidità al vino. Questo Trento DOC riposa per 30 mesi sui lieviti, per una produzione limitata a sole 30 mila bottiglie. Troviamo quindi un metodo classico fresco e divertente, da godere a tutto pasto, con le crudità di pesce oppure per sgrassare le ricche portate natalizie.

Larmandier Bernier – Vieille Vigne du Levant 2008

Dalle vecchie vigne aziendali (tra i 48 e i 75 anni), nel village Grand Cru di7817 Cramant, nasce questo Champagne blanc de blancs ricco e opulento. La fermentazione avviene spontaneamente con lieviti indigeni in botti di legno, in seguito il vino riposa sui propri lieviti per almeno 5 anni. Ogni bottiglia è degorgiata manualmente. Il Vieille Vigne du Levant presenta inconfondibili note burrose e di pasticceria, nonché di frutta candita e crema pasticcera. Uno Champagne che, grazie alla sua opulenza, è perfetto per il pranzo di Natale o per il cenone della Vigilia.

Alessio Brandolini – Luogo d’Agosto

2047005Alessio Brandolini è un giovane vignaiolo dell’Oltrepò Pavese che produce un metodo classico a base di Pinot Nero da leccarsi i baffi: Luogo d’Agosto. Il vino proviene dalle vocatissime colline dell’Oltrepò Pavese, dove il Pinot Nero trova un habitat ideale. Il Luogo d’Agosto riposa per almeno 48 mesi sui lieviti. Si presenta con un bel colore giallo paglierino molto intenso, al naso è di grande potenza e ampiezza, con note di spezie dolci, pesca e agrumi. In bocca le bollicine accarezzano il palato regalando un finale di grande intensità e persistenza. Uno spumante outsider, con cui farete colpo anche con gli ospiti più appassionati.

 

 

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply